Sito web di notizie tecnologiche e videogames.

ZTE Axon M: lo smartphone dual-screen sembra essere realtà

0

Molte compagnie ci hanno provato ma hanno fallito. ZTE pensa sia giunto il momento di riproporre uno smartphone dual-screen, e ci prova con Axon M.

ZTE Axon M: uno smartphone, due display

Ora che Android potrà supportare il multi-windows, ZTE ha deciso di riproporre al mercato l’idea di uno smartphone dual-screen che possa essere veramente utile.

I due schermi dell’Axon M da 5.2″ ciascuno, collegati attraverso una cerniera, sono in grado di creare uno schermo da 6.75″, ottimo per gestire più applicazioni.

Lo smartphone, con Android Nougat, monterà un processore Snapdragon 821 e 4Gb di RAM, che sembrano essere sufficienti per gestire più app alla volta.

Data la sua versatilità, l’Axon M possiede una singola fotocamera, situata in cima allo schermo primario. I suoi 20Mpx potranno essere usati sia come fotocamera anteriore, sia come fotocamera posteriore, a seconda della modalità in cui si sta utilizzando lo smartphone.

Il pulsante M, situano nella navigation bar, permette di convertire lo schermo in quattro diverse modalità:

  • Extend: con un angolazione degli schermi di 180°, permette di estendere il contenuto che si sta visualizzando in entrambi gli schermi;
  • Dual: permette di visualizzare due contenuti differenti, uno per schermo;
  • Mirror: permette di visualizzare lo stesso contenuto in entrambi gli schermi;
  • Regular: mantiene lo schermo principale attivo, trasformandolo in un normale smartphone.

A seconda della modalità utilizzata, la durata della batteria da 3180mAh potrebbe essere notevolmente diminuita.

ZTE Axon M: lo smartphone dual-screen sembra essere realtà
Fonte: XDA-Developers

La cerniera dell’Axon M permette un’apertura massima di 180°. Non è dunque possibile chiudere il telefono in modo da avere gli schermi faccia a faccia. Inoltre, la parte contenente lo schermo secondario è più sottile di quella in cui risiede lo schermo principale, ma comunque parecchio resistente. In questo modo lo spessore dello smartphone non risulta eccessivo.

ZTE ha annunciato che l’80% delle app più utilizzate è già stata ottimizzata per la modalità Extend. Questo è stato fatto per evitare che le parti centrali delle app vengano nascoste dalla cerniera.

Il prossimo mese Axon M debutterà negli USA, ma sarà un’esclusiva AT&T (American Telephone and Telegraph): si potrà comprare con rate da 24.17$ al mese per 30 mesi. Bisognerà attendere il 2018 per vederlo sul mercato europeo.

 

Via Engadget

Commenti