Sito web di notizie tecnologiche e videogames.

Retrocompatibilità: per Phil Spencer salvaguarda i videogiochi

0

Phil Spencer, capo della divisione Xbox, ha spiegato che la retrocompatibilità non ha solo finalità commerciali.

Xbox Play Anywhere e cross-play:

Da quando Xbox One è stata lanciata sul mercato, essa ha sempre vissuto all’ombra della sua rivale Ps4.

Nonostante gli ingenti sforzi di Microsoft, infatti, la divisione Xbox non è mai riuscita a risollevarsi dal disastroso lancio del 2013 a suon di “TV, sport, TV, sport, TV, TV, sport”.

Dopo che Phil Spencer è subentrato a Don Mattrick qualcosa si è mosso e i fan di Xbox hanno potuto godere di titoli di buona qualità e di iniziative interessanti quali Xbox Play Anywhere ed il cross-play, le quali hanno consentito un’integrazione tra i videogiocatori console e quelli Pc.

Un’ulteriore proposta di Microsoft è stata la retrocompatibilità che ha riscosso grandi consensi da parte degli utenti.  Retrocompatibilità: per Phil Spencer salvaguarda i videogiochi

La retrocopatibilità non è solo una commercialata:

Ai microfoni di Wired, il capo della divisione gaming  di Microsoft, ha parlato dell’importanza della retrocompatibilità non solo da un punto di vista commerciale, consentendo ai publisher di continuare a vendere vecchi titoli,  ma anche per quanto riguarda la tutela dei videogiochi stessi che egli considera una vera e proprio forma d’arte.

In seguito è riportata la dichiarazione di Phil Spencer:

“Vedo i giochi come una forma d’arte. Quelli per console rischiano di disperdersi alla fine di una generazione. Può essere complicato provare quelli del passato, eppure c’è da imparare da ciò che abbiamo giocato da ragazzini. I publisher hanno sicuramente buone prospettive per fare affari, ma da giocatori penso che sia bello poter comprendere come la nostra arte sia progredita negli anni”.

Ricordiamo che fino ad oggi i titoli aggiunti al programma della retrocompatibilità sono all’incirca 400.

Il catalogo è in piena espansione e comprende tante perle dell’era 360 e prossimamente, probabilmente entro le prossime festività natalizie, potremmo godere anche delle vecchie glorie della prima Xbox.

Fonte

Commenti