Sito web di notizie tecnologiche e videogames.

A breve il nuovo Office, ma funzionerà solo con Windows 10

Microsoft Office Suite - CC0
5

Da qui ad un anno verrà lanciato il nuovo Microsoft Office 2019, che porterà avanti la celeberrima suite di Office Automation made in Microsoft. Ma nel 2019 ci sarà una novità importante.

È stato annunciato che la nuova versione di Office non sarà resa disponibile per i sistemi operativi Windows precedenti alla versione 10.

L’annuncio

La comunicazione è stata effettuata mediante uno dei canali ufficiali di Microsoft, ed a quanto pare per installare l’ultima versione di Microsoft Office sarà necessario disporre dell’ultimo sistema operativo Windows 10.

A breve il nuovo Office, ma funzionerà solo con Windows 10
Microsoft Logo – CC0

Ciononostante il software Office per Mac, che è un software indipendente dalla release principale per Windows, non ne risentirà e verrà sviluppato parallelamente.

Le motivazioni

Ma come mai Microsoft ha preso questa decisione? Insomma, alla fine i dispositivi che vengono aggiornati meno frequentemente alle ultime versioni di Windows sono quelli aziendali o scolastici. Dato che si tratta quindi di un gran numero di possibili licenze per macchina converrebbe parecchio alla software house di Redmond rendere retrocompatibile il proprio prodotto, no?

A breve il nuovo Office, ma funzionerà solo con Windows 10
Microsoft Office Suite – CC0

Per spiegarsi questa mossa basta ricordarsi dell’esistenza di Office 365. Esatto, la suite Office che funziona in cloud. Questa, oltre che essere più dispendiosa sul lungo termine, offre sicuramente molti vantaggi legati alla propria natura. Dalla sicurezza dei dati che vengono salvati, all’affidabilità della piattaforma su cui funziona il programma.

È quindi necessario leggere la mossa di Microsoft come una sorta di incentivo alle aziende ad adottare i propri prodotti basati sul cloud.

Il futuro è sulla nuvola, e sempre più prodotti si stanno spostando in questa direzione. Morale della favola, il mondo informatico sta tornando a funzionare in maniera centralizzata.

via theverge.com
Commenti