0


Mini ha finalmente presentato la sua nuova auto elettrica "Electric" o "Cooper Electric" nel Regno Unito. La Mini Electric sarà prodotta dal piano della casa automobilistica di Oxford e la produzione è prevista per il 2019, prima delle consegne nel marzo 2020. I libri di ordinazione per la berlina a emissioni zero sono stati aperti ora per poter acquistare la macchina ora. I prezzi per l'auto partono da £ 24.400, dopo che è stata applicata la sovvenzione per auto plug-in governativa. Ci sono diversi livelli di allestimento dell'auto con l'auto entry level a partire da £ 24.400, mentre la MINI Electric di livello medio è disponibile a £ 26.400 e l'auto top di gamma parte da £ 30.400 OTR.

Mini ha utilizzato la stessa scocca del portellone 3 porte, con alcune differenze chiave rispetto alla vettura standard. Il logo MINI Electric in rilievo è presente sui carabottini laterali della vettura, sul portellone e sulla griglia del radiatore anteriore.

Il logo sulla griglia si trova su due strisce gialle su una griglia bloccata e anche gli specchietti laterali gialli e gli accenti dettagliati sull'esterno.

Le sue leghe sono straordinarie e sono diverse da quelle viste in precedenza su una Mini e presentano una forma più (+) e sul retro l'auto ha la firma della luce Union Jack vista sui nuovi modelli Mini.

Nonostante sia un'auto elettrica, il suo spazio per il bagaglio non è stato compromesso troppo con 211 litri di spazio di avvio espandibili a 731 litri quando ripiegato.

L'auto è alimentata da un pacco batteria da 32.6kWh e un motore elettrico con una potenza massima di 184 CV e una coppia massima di 270 Nm.

Ciò consente alla vettura di scattare da 0-62 mph in soli 7,3 secondi con velocità massima limitata a 93 mph.

L'auto produce una gamma WLTP di 124 miglia a pagamento, simile alla BMW i3 e agli altri veicoli elettrici in questa fascia di prezzo.

In una stazione di ricarica rapida CC da 50 kW si ottiene una carica dell'80% da zero in 35 minuti.

Pesa anche solo 145kgs in più rispetto alla Mini Cooper S 3 porte con cambio automatico, pesando un totale di 1.365 chilogrammi, il che significa che la sua dinamica di guida complessiva si spera non si ripercuota troppo.

Le sospensioni del veicolo sono state progettate grazie al nuovo propulsore elettrico per garantire la sensazione di guida "da go-kart" di una Mini.

Esistono quattro modalità di guida: SPORT, MID, GREEN e GREEN + – che possono modificare le funzioni disponibili e il rendimento della vettura.

Inoltre, è presente un interruttore di frenatura rigenerativo a due livelli che offre una rigenerazione dell'energia intensa o di basso livello.

All'interno dell'auto è presente uno schermo a colori da 5,5 pollici dietro al volante che offre informazioni digitali chiare tra cui il livello della batteria e le informazioni di assistenza al guidatore.



VIA

Mirko Genovese
Mirko Genovese è nato a Palermo il 27 ottobre 1991. Appassionato di tecnologia e computer, consegue il diploma presso l’istituto tecnico commerciale “Libero Grassi”.

Notizie su Nintendo Switch Lite: data di rilascio di novembre per la seconda console di shock

Previous article

Come funziona il riconoscimento facciale?

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Auto