Sito web di notizie tecnologiche e videogames.

Instagram nel mirino, milioni di account esposti

3

I social network sono sinonimo di visibilità, ma quando qualcosa va storto gli utenti possono ritrovarsi irrimediabilmente vittime di attacchi hacker, soprattutto se la visibilità è troppa; stavolta è toccato ad Instagram.

Instagram preso di mira dagli hacker

Il bug che ha esposto le informazioni di contatto degli utenti pare aver afflitto ben più account di quanti siano stati dichiarati da Instagram. Inizialmente si pensava che fossero affetti dal bug solo gli account verificati, ma a quanto pare anche i normali utenti sono stati colpiti. Ore dopo la divulgazione dell’attacco hacker, gli artefici di quest’ultimo hanno dato vita a Doxagram; questo database, in seguito al pagamento di 10$, permette agli utenti di cercare le informazioni di contatto delle vittime. La lista fornita dagli hacker e presente su Doxagram ospita oltre 50 account tra i più seguiti nella piattaforma creata da Kevin Systrom e Mike Krieger. A rasserenare gli animi arrivano le dichiarazioni di Instagram: le password non sono state esposte durante l’attacco hacker.

Instagram nel mirino, milioni di account esposti

Le conseguenze per le celebrità

Anche con Doxagram offline, dozzine di contatti appartenenti ad alcune persone famose sono rimaste fluttuanti nel dark web; secondo l’azienda di cybersecurity “RepKnight” sono state coinvolte alcune celebrità quali Emma Watson, Emilia Clarke, Beyoncé, Adele, Zinedine Zidane, Neymar e così via.

Per personalità celebri di tale calibro questo attacco potrebbe significare cambiare numero, indirizzo di posta elettronica o addirittura entrambi. L’account di Selena Gomez, l’utente più seguito all’interno di Instagram, è stato rapidamente hackerato; in seguito è stato utilizzato per postare foto di nudo del suo ex fidanzato, Justin Bieber.

Instagram corre ai ripari

Le ultime notizie relative al bug e all’attacco hacker presentano due punti di vista preoccupanti; il primo è che anche il bacino medio di utenti potrebbe ritrovarsi sotto attacco e il secondo è che la piattaforma non sa di preciso quali account siano stati afflitti. Mike Krieger, direttore tecnico e co-fondatore del social network, ha dichiarato: “nonostante la mancata consapevolezza dei specifici account afflitti dall’attacco, crediamo che sia solamente una piccola percentuale del totale di account di Instagram”.

La compagnia sta inoltre lavorando con la legge per combattere la vendita delle informazioni rubate. Krieger invita infine tutte le persone a prestare attenzione e ad essere cauti di fronte a chiamate, messaggi ed email sospette.

The Zine.net

Fonte: The VergeInstagram nel mirino, milioni di account esposti

Commenti