Sito web di notizie tecnologiche e videogames.

Domini modificati per le ricerche? Google ora dice no

Google
0

Domini modificati per migliori risultati nelle ricerche? Qualche volta ci sarà capitato di dover ricorrere a questo metodo per ottimizzare i risultati delle nostre ricerche in rete. Google.com per gli Stati Uniti, google.co.uk per l’Inghilterra o google.co.jp per il Giappone. Questa modifica adesso non sarà possibile. Scopri qui tutti i dettagli

La novità di Google sui domini

Google ora fornirà risultati di ricerca rilevanti per la tua posizione corrente, indipendentemente dal dominio che visiterai.

Quindi, se sei a New York e visiterai google.ru, otterrai ancora risultati rilevanti per New York City.

Fortunatamente, sarà ancora possibile sfuggire ai risultati del tuo paese.

Potrai cambiare località, dovrai solo farlo attraverso il menu delle impostazioni in fondo a google.com.

Andando alle impostazioni e poi “impostazioni di ricerca”, sarai in grado di scegliere una nuova posizione.

Domini modificati per le ricerche? Google ora dice no
Modifica della regione di ricerca

Il motivo di questa modifica

La società ritiene che sia fondamentale mostrare informazioni locali per fornire i migliori risultati.

La funzionalità sembra rivolgersi ai viaggiatori: Google dice che se visiterete un altro Paese, esso verrà automaticamente fornito nei risultati locali.

Prima, se un viaggiatore avesse continuato a digitare nel dominio Google del proprio paese di origine, non avrebbe ottenuto i migliori risultati.

La novità non influisce sui risultati rimossi

Google ha chiarito che gli utenti vedranno i risultati rimossi indipendentemente dalla posizione e dal dominio.

Infatti, se il paese in cui sono fisicamente richiede che i risultati vengano rimossi, i risultati verranno eliminati indipendentemente dalla posizione che scelgo.

In questo modo Google ha già operato su molti dei suoi servizi esistenti, tra cui YouTube e Gmail.

La politica di fornire sempre i risultati locali verrà ora applicata a ricerche desktop e mobile, così come Google Maps e l’applicazione iOS Google.

Seguici su The Zine per scoprire tante altre novità.

via

Commenti