Sito web di notizie tecnologiche e videogames.

Il futuro dei taxi è nel cielo: il progetto di Lilium

0

Un modo veloce per raggiungere su richiesta un posto desiderato; il normale taxi non può più reggere il confronto: la start-up tedesca Lilium ha a disposizione 90 milioni di dollari per progettarne uno volante.

Il taxi del futuro

la start-up tedesca Lilium ha intenzione di investire i 90 milioni di dollari per la costruzione di un taxi volante, a cinque posti e totalmente elettrico. Il finanziamento, oltre che per sviluppare il jet commerciale della compagnia, sarà utilizzato per incrementare a 70 il numero di persone nel team di sviluppo. Come concepito, un jet Lilium completamente carico sarà in grado di restare in volo per circa un’ora, viaggiando massimo alla velocità di 290 chilometri orari. Avrà inoltre una funzionalità “on-demand“, che permetterà alle persone di ordinare il taxi in una piattaforma d’atterraggio nelle vicinanze.

I finanziamenti hanno portato Lilium ad avere più di 100 milioni di dollari, in seguito alla ricezione di ulteriori 10 milioni lo scorso anno. Gli ultimi investitori sono stati il co-fondatore di Skype Niklas Zennström, il co-fondatore di Twitter Ev Williams e il gruppo bancario privato LGT.

Il futuro dei taxi è nel cielo: il progetto di Lilium

Le aspettative di Lilium

“Questo è il nostro prossimo passo nella rapida evoluzione da un’idea fino alla produzione di un aeromobile che possa avere successo nel mercato e che rivoluzionerà il modo di viaggiare tra le città del mondo”

Ha dichiarato Daniel Weigand, amministratore delegato e co-fondatore della start-up tedesca. Il volo con pilota automatico può sembrare parte del futuro del taxi di Lilium, ma quanto vi fidereste a salire in un aeromobile senza pilota? Secondo un sondaggio della banca svizzera UBS, più della metà delle persone sondate è riluttante all’idea di viaggiare senza un pilota, anche se i costi sarebbero minori. Nonostante tutto, l’azzardo sembra comunque promettente. In aprile Lilium ha annunciato il primo volo di prova del suo prototipo elettrico, avente due posti a sedere e con decollo e atterraggio verticale.

Lilium si aspetta che il primo jet operativo potrà decollare nel 2019 mentre la funzionalità “on-demand” potrà essere attiva nel 2025.

The Zine

Fonte: The Verge

Commenti