0


Dalla sua introduzione con iOS 7, AirDrop è diventato il mezzo preferito per iPhone e iPad gli utenti possono condividere istantaneamente foto, video, documenti e altro su dispositivi Apple vicini tramite Wi-Fi e Bluetooth. Usandolo per trasmettere contenuti da app come Fotografie e Safari non potrebbe essere più semplice, grazie alla sua posizione di livello superiore nel foglio di condivisione iOS, a cui si accede tramite l'onnipresente icona di condivisione.

AirDrop è popolare tra tutti i tipi di utenti, dagli adolescenti che lo usano per flirtare o condividere meme innocenti in luoghi pubblici come concerti e festival, ai professionisti che AirDrop proiettano materiali l'uno con l'altro in tutto l'ufficio. Sfortunatamente, tuttavia, il modo in cui AirDrop funziona attualmente lo lascia anche aperto agli abusi.

Tecnicamente, iOS non consente a chiunque di condividere una foto o un documento sul tuo dispositivo a meno che tu non scelga attivamente di accettarlo. Il problema con AirDrop è che visualizza un'anteprima del contenuto condiviso proposto sullo schermo del tuo dispositivo, indipendentemente dal fatto che tu voglia davvero vederlo.

I cavalieri nelle metropolitane di New York City spesso riferiscono di essere stati sottoposti a immagini di nudo non richieste inviate su AirDrop in questo modo. In effetti il ​​problema è così grave che i legislatori di New York presentato un disegno di legge l'anno scorso ciò renderebbe illegale "per una persona inviare un video o un'immagine sessualmente espliciti non richiesti a un'altra persona con l'intenzione di molestare, infastidire o allarmare tale altra persona".


Ma trovare e perseguire un trasgressore di AirDrop sarebbe estremamente difficile. Il problema è che quando qualcuno tenta di inviarti qualcosa tramite AirDrop, iOS li identifica in base al nome del proprio dispositivo. Tuttavia, il nome di un dispositivo può essere modificato dall'utente in un attimo, il che renderebbe quasi impossibile per l'utente medio sapere da dove provengono i contenuti AirDropped.

Proteggiti dalle molestie di AirDrop

Per proteggerti dalla ricezione di contenuti non richiesti in un luogo pubblico, potresti disabilitare AirDrops sul tuo dispositivo disattivando il Wi-Fi e il Bluetooth, ma ciò ti limita inutilmente quando consideri che Apple ti consente di controllare chi può vedere il tuo dispositivo e inviarti contenuti usando AirDrop.

Esistono due impostazioni attive per AirDrop: puoi configurarlo per accettare condivisioni da chiunque o solo da persone il cui indirizzo email o numero di cellulare appare nei tuoi contatti. In alternativa, puoi disattivare completamente la funzione. Puoi utilizzare queste impostazioni per assicurarti di non diventare la vittima inconsapevole di una condivisione AirDrop indesiderata. Continua a leggere per imparare come.

Come limitare AirDrop in iOS

  1. Avvia il impostazioni app sul tuo iPhone o iPad.
  2. Scorri verso il basso e tocca Generale.

  3. Rubinetto Airdrop.

    airdrop
  4. Rubinetto Solo contatti o Ricezione disattivata.

Come limitare AirDrop tramite Control Center

Puoi anche impostare le opzioni di AirDrop in Control Center. Ecco come:

  1. Aprire Control Center sul dispositivo nel modo seguente: Su un iPad con un pulsante Home, tocca due volte il pulsante Home; sopra iPhone 8 o prima, scorrere verso l'alto dalla parte inferiore dello schermo; e su un 2018 iPad Pro o iPhone X/ XR / XS / XS Max, scorrere verso il basso dalla parte superiore destra dello schermo.

  2. Premere con decisione o toccare e tenere premuta la scheda delle impostazioni di rete nell'angolo in alto a sinistra.
  3. Rubinetto Airdrop.
  4. Rubinetto Solo contatti o Ricezione disattivata.

Come limitare AirDrop in macOS

Se sei stato vittima di molestie AirDrop su un Mac al lavoro (ad esempio in un ufficio open space), ecco come limitare chi può condividere contenuti con te in macOS.

  1. Apri a mirino finestra sul tuo Mac.
  2. Selezionare Airdrop dalla barra laterale del Finder (se AirDrop non è elencato, usa la combinazione di tasti Comando-Maiuscole-R per aprirlo.

  3. Fai clic sull'impostazione preceduta da Permettimi di essere scoperto da: e seleziona Solo contatti o Ricezione disattivata dal menu a discesa.

Se sei un utente abituale di AirDrop in macOS e lo apri regolarmente in Finder, considera aggiungendo un collegamento AirDrop al Dock per accedervi con un clic da qualsiasi schermata.

fbq('init', '519997381530403'); fbq('track', "PageView");



VIA

Mirko Genovese
Mirko Genovese è nato a Palermo il 27 ottobre 1991. Appassionato di tecnologia e computer, consegue il diploma presso l’istituto tecnico commerciale “Libero Grassi”.

Conto alla rovescia della data di rilascio di PS4 di EA Access: elenco dei giochi, ora di lancio e notizie sul ritardo nel Regno Unito

Previous article

Recensione di Blazing Chrome: Contra Rogue Corps ha molto da vivere

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in Apple