Sito web di notizie tecnologiche e videogames.

Apple entra sul mercato degli speakers con Homepod

0

Il 2017 di Apple non sarà solo l’anno del tanto atteso iPhone X, l’azienda di Cupertino punta su un altro interessante accessorio per la casa. Di cosa stiamo parlando? HomePod ovviamente! Uno smart speaker compatto che promette di ridefinire le regole dell’ascolto domestico.

HomePod, uno speaker wireless tutto da scoprire

Eh sì, Apple sbarca finalmente sul mercato degli speakers con un prodotto apparentemente simile ad Amazon Echo e Google Home, contraddistinto però dal “solito” design, minimal ed elegante.

Apple entra sul mercato degli speakers con Homepod
Apple HomePod.

Phil Schiller l’ha annunciato alla Worldwide Developers Conference tenutasi ad inizio giugno in California, destando fin da subito l’interesse degli amanti della meletta.

La prima caratteristica rilevante emersa, riguarda il sistema di accoppiamento automatico con dispositivi Apple compatibili. Basterà avvicinare il proprio IPhone o IPad allo speaker e questo emetterà un tono di riconoscimento per poi connettersi ad esso in pochi secondi.

HomePod potrà, grazie al controllo vocale di Siri, riprodurre i brani presenti su Apple Music e gestire IPhone in remoto per ricerche online o altro.

Nulla di nuovo rispetto ai principali speaker rivali, ciò che davvero farà la differenza è la qualità del suono promessa da Apple. A quanto pare riuscirà a convincere anche gli audiofili più esigenti.

Altra caratteristica interessante è l’introduzione della tecnologia di percezione spaziale tramite la quale HomePod potrà modificare il volume in base al suo posizionamento all’interno stanza.

Le caratteristiche tecniche rendono HomePod davvero unico

Come Apple riporta nel comunicato ufficiale, in soli 18 cm di altezza è racchiuso “un woofer di grandi dimensioni (con un chip A8 custom) associato a sette tweeter beamforming”. Il tutto per restituire bassi nitidi e profondi associati ad eccellenti suoni ad alta frequenza.

Apple entra sul mercato degli speakers con Homepod

A questo si associa anche “un incredibile controllo direzionale e potenti tecnologie integrate per preservare la purezza e la varietà delle registrazioni originali.”

Ma HomePod non è solo questo, i più geek potranno sfruttarlo come hub per la gestione in remoto della domotica grazie ad un’applicazione appositamente concepita.

HomePod entrerà in commercio a dicembre 2017

Per ora la data di release non è ancora definita con precisone, probabilmente l’immissione sul mercato avverrà a dicembre 2017. Il Keynote ormai alle porte fugherà tutti i dubbi in merito.

HomePod sarà disponibile al prezzo di 349 dollari negli Stati Uniti, in Gran Bretagna ed Australia, per approdare poi sugli altri mercati nel 2018.

 

Fonte: www.apple.com

Commenti