Sito web di notizie tecnologiche e videogames.

Affinity Photo – Introduzione ad un economica alternativa a Photoshop

9

Nel luglio del 2015 appare sugli schermi un nuovo software di photo editing. Il mondo a cui eravamo abituati non viene rivoluzionato ma viene proiettato verso il futuro con Affinity Photo di Serif.

Il futuro dell’elaborazione delle foto

Collegandosi al loro sito è possibile leggere una breve storia di questo software, per semplicità riporto qui di seguito:

Serif sviluppava software Windows da 20 anni, quando il Responsabile sviluppo, Tony Brightman, effettuò una presentazione su una nuova idea…

L’idea prevedeva lo sviluppo di una nuovissima gamma di software per la grafica professionale. Queste app sarebbero state di concezione speciale, costruite da zero pensando al flusso di lavoro dei professionisti della creatività. Questo significava disfarsi di tutto il codice che avevamo realizzato negli anni, ma lui desiderava creare qualcosa che avrebbe imposto un nuovo standard superiore per le app di disegno creativo. La sua visione definì i criteri principali che questa nuova gamma avrebbe dovuto soddisfare:

  • Essere super veloce, sfruttando i chipset per le CPU e GPU più recenti
  • Copertura delle discipline di base dell’elaborazione delle foto, del disegno vettoriale e del desktop publishing
  • Utilizzo del medesimo formato file tra le applicazioni
  • Senza fronzoli: uso del concetto di persona per organizzare l’UI sotto forma di casi di utilizzo differenti
  • Fornire strumenti da veri professionisti, senza compromessi, dando per scontate caratteristiche essenziali come CMYK e 16 bit ed evitando procedure guidate che rallentano i flusso di lavori degli utenti più esperti

Trascorsi 5 anni da quella visione iniziale, fu rilasciata la prima applicazione di questa nuova suite. Nacque Affinity.

Della famiglia Affinity fanno parte, per ora, tre Software:

  1. Affinity DesignerAffinity Photo - Introduzione ad un economica alternativa a Photoshop
  2. Affinity Photo (che introdurrò in questo articolo)Affinity Photo - Introduzione ad un economica alternativa a Photoshop
  3. Affinity Publisher (che sarà rilasciato nel 2018)Affinity Photo - Introduzione ad un economica alternativa a Photoshop

In questo articolo non parlerò nel dettaglio di ogni singolo strumento del Software, ma tratterò un’introduzione all’interfaccia del software.

L’interfaccia

Prima di cominciare ad analizzarla come riportato all’interno della storia della nascita del software Affinity Photo usa il concetto dei Casi di Utilizzo del software per sviluppare la sua interfaccia in base al lavoro che la Persona deve svolgere ecco perché le varie interfacce hanno in comune l’appellativo “Persona” seguito dal compito da svolgere.

Passiamo ora a visionare il Software.

All’avvio ci verrà presentata in background l’interfaccia “Persona Foto” mentre in foreground troveremo la schermata di avvio come riportato nella figura seguente

Affinity Photo - Introduzione ad un economica alternativa a Photoshop

 

Chiusa la quale rimane attiva l’interfaccia dedica all’utilizzo per l’editing fotografico “Persona Foto” che è attivabile dal tasto riquadrato  Affinity Photo - Introduzione ad un economica alternativa a Photoshop

Rimanendo su questa schermata analiziamo le aree principali di questo software:

  • Sul lato sinistro ritroviamo la Barra Strumenti, che contiene gli strumenti classici di qualsiasi software di Photo Editing Affinity Photo - Introduzione ad un economica alternativa a Photoshop
  • Sul lato destro in alto troviamo i pannelli/tab per il controllo degli strumenti che si è scelto di utilizzare Affinity Photo - Introduzione ad un economica alternativa a Photoshop
  • Sul lato destro al centro troviamo i pannelli/tab per il controllo di livelli, stili ecc. Affinity Photo - Introduzione ad un economica alternativa a Photoshop
  • Sul lato destro in basso troviamo gli strumenti utili alla navigazione sia nell’immagine come anche nella cronologia degli strumenti utilizzati sull’immagine Affinity Photo - Introduzione ad un economica alternativa a Photoshop
  • In fine in alto a sinistra troviamo il Selettore delle Aree di Lavoro Affinity Photo - Introduzione ad un economica alternativa a Photoshop

L’area di lavoro “Persona Foto” è stata già vista all’apertura, per le restanti aree di lavoro vedremo solo l’interfaccia come si presenta e quale è la funzione specifica di quell’area mentre per i comandi la posizione sarà la stessa di quella vista per la prima area.

Le aree di lavoro che abbiamo a disposizione sono:

  • Persona Fluidifica il cui scopo, come specificato dal nome, è la fluidificazione di un’immagine e come si può notare gli strumenti sulla sinistra e i pannelli nella parte destra si adattano agli strumenti utili alla fluidificazione Affinity Photo - Introduzione ad un economica alternativa a Photoshop
  • Persona Sviluppo il cui scopo è lo sviluppo dei file RAW ed anche qui si ha l’interfaccia adatta allo scopo dell’area Affinity Photo - Introduzione ad un economica alternativa a Photoshop
  • Persona Mappatura Toni in cui si lavoro con immagini con gamma cromatica molto ampia o anche con immagini di bassa qualità per recuperare luci e ombre e dare una gamma dinamica migliore alle foto grazie all’interfaccia adattata a quest’area di lavoro Affinity Photo - Introduzione ad un economica alternativa a Photoshop
  • Persona Esporta in cui si ha la possibilità di esportare le immagini nella loro interezza o selezionandone una sezione ed è molto utile per chi lavora in ambito web Affinity Photo - Introduzione ad un economica alternativa a Photoshop

Questa è una breve introduzione a questo fantastico software che permette, ad un costo contenuto, a chiunque di entrare a far parte del mondo del Photo Editing Digitale.

Lascio il link al sito per chi è interessato all’acquisto: Acquista

via pixel pills - Affinity Photo L'interfaccia Affinity - La storia di Serif
Commenti