Sito web di notizie tecnologiche e videogames.

Build PC Low Cost, giocare con Ryzen 5 2400G

848

Sempre più persone si decidono a comprare un pc da gaming, ma molti purtroppo per inesperienza, affidandosi a tecnici non troppo esperti o in “mala fede”, incappano in acquisti poco oculati. Da oggi in poi potrete trovare qui su TheZine le migliori configurazioni per rapporto prestazioni/prezzo, che siano build pc low cost da gaming, pc da ufficio o workstation pronte ad ore ed ore di pesanti rendering.

Build PC Low Cost, giocare con Ryzen 5 2400G

Cosa serve per assemblarsi da sé un computer?

  • Processore
  • Scheda Madre
  • RAM
  • Scheda Video (opzionale, potremmo anche scegliere un processore con scheda video integrata)
  • Alimentatore
  • Periferiche di archiviazione (SSD o Hard Disk, pure entrambi se rientrano nel budget stabilito)
  • Case

Ovviamente avrete bisogno anche di mouse, tastiera, monitor e casse (a meno che il monitor stesso non ne sia dotato). Al momento non ce ne occuperemo, magari in futuro potremmo occuparci anche di setup completi.

La build pc di cui parleremo oggi è quasi identica al primo pc da gaming che sta assemblando mio fratello in queste settimane, e di cui prossimamente vi porteremo altri contenuti!

 

Build PC Low Cost, giocare con Ryzen 5 2400G

Processore

Come già anticipato dal titolo, il processore scelto per questa build pc low cost è un Ryzen 5 2400G di AMD. E’ il top di gamma tra i processori Ryzen di seconda generazione con scheda video integrata, in questo caso una Radeon Vega 11. Stiamo parlando di una cpu quad core con multithreading, quindi con 8 thread. La frequenza base è di 3.6Ghz con un boost massimo a 3.9, mentre la gpu ha appunto 11 core grafici e una frequenza di 1250Mhz. La cpu è totalmente overcloccabile, il che significa poter incrementare la frequenza sia della parte processore che della scheda grafica, un plus per gli smanettoni o per chi vuole spremere un po’ di prestazioni in più.

https://amzn.to/2yD2ZJu

Build PC Low Cost, giocare con Ryzen 5 2400G

Scheda Madre

L’uscita della seconda generazione di Ryzen ha messo a dura prova i consumatori nel trovare schede madri compatibili fin dall’inizio poiché molte vecchie X370 e B350 erano già sul mercato, ma con BIOS non aggiornato con il supporto ai nuovi processori. Complici i prezzi alti delle schede X470 e i ritardi delle più economiche B450, AMD ha soccorso gli acquirenti delle nuove cpu mandando gratuitamente un processore A6 per aggiornare la propria scheda madre e successivamente mandarlo indietro all’azienda. Fortunatamente però alcuni produttori hanno tempestivamente aggiornato le schede madri in uscita o ne hanno prodotto alcune con i vecchi chipset X370/B350 ma già compatibili con i Ryzen G. Tra queste schede sono presenti le Gigabyte AX370M-DS3H e AB350M-DS3H, che differiscono tra loro solamente per il chipset usato e le funzioni aggiuntive a lui collegate. Sono in formato Micro-ATX e hanno 4 slot di RAM.

Tra le due consigliamo la versione meno costosa con chipset B350:

https://amzn.to/2yDr8PO

 

RAM

Con il drastico aumento dei prezzi delle ram e delle schede video, assemblare un pc è diventato più costoso rispetto a qualche anno fa. In ogni caso, il minimo imprescindibile per un nuovo pc da gaming è 8GB, rigorosamente in dual channel(quindi due banchi ciascuno da 4GB). Il dual channel migliora le prestazioni generali del sistema e ancora di più le performance in gaming quando ci affidiamo ad una gpu integrata come la Radeon Vega 11 del nostro 2400G. Consigliamo anche di impostare da BIOS la memoria video a 2GB. Questa è un’arma a doppio taglio, in quanto andremo anche a limitare a 6GB la RAM del sistema: la scheda madre da noi consigliata ha 4 slot per banchi di ram, quindi potrete aggiornarla successivamente tramite gli altri due slot rimasti liberi. Ancora meglio invece se riusciste a prendere fin da subito un kit da 16GB.

Kit 2×4 8GBhttps://amzn.to/2yIp5dk

Kit 2×8 16GBhttps://amzn.to/2KplYIZ

 

Storage

Per quanto riguarda l’archiviazione, è una scelta guidata dalle vostre necessità. Se sapete di aver bisogno di molta capacità di archiviazione, ovviamente non ha senso buttarsi su un SSD da 240 o peggio 120GB. Fareste fuori molto velocemente lo spazio disponibile, soprattutto con il peso enorme raggiunto dai giochi usciti nell’ultimo periodo. Se invece installate pochi giochi per volta e sapete gestire bene lo spazio di archiviazione a disposizione, potreste prendere un SSD e aggiungere un Hard Disk successivamente.

Hard Disk 1TB: https://amzn.to/2yJkzLX

SSD 240GB: https://amzn.to/2K8IvgJ

 

Case

Avendo scelto una scheda madre Micro-ATX, possiamo scegliere tra una grande quantità di case disponibili nel mercato. Volendo mantenere i costi al ribasso, una delle migliori opzioni è il Cooler Master Q300L. E’ un case pressoché cubico, con lo spazio per montare due SSD, un hard disk da 3.5″ e un eventuale radiatore da 240mm sul fronte. Consente anche l’installazione di due ventole davanti, due sopra, una dietro e una sotto vicino all’alimentatore. Ha un ottimo airflow, con i filtri anteriori e posteriori magnetici e uno un po’ meno accessibile sotto l’alimentatore. E’ perfino possibile ribaltarlo per usarlo invertito.

https://amzn.to/2tJXKSl

 

Alimentatore

La scelta è stata davvero semplice: lo Sharkoon WPC da 450 watt è uno dei migliori alimentatori di fascia medio bassa, però mantiene una potenza più che sufficiente ad alimentare anche schede video come RX580 e GTX1060/1070. I cavi sono tutti neri e piatti, anche parecchio lunghi e se doveste scegliere un case più grande del Q300L non avrete problemi ad effettuare un buon cable management.

https://amzn.to/2KsbLP6

 

Build PC Low Cost: prezzo della build e considerazioni varie

Chiariamo subito due cose: sì, è possibile spendere di meno e giocare comunque (sia con processori AMD che Intel, a questi ultimi però è obbligatorio accoppiare una scheda video uguale o superiore a una GTX 1050). Il prezzo di questo pc da gaming è di circa 460€ al momento della scrittura di questo articolo, considerando l’hard disk e solo 8GB di RAM.

Ora, perché andare su un Ryzen 5 con scheda video integrata? La premessa dietro questa configurazione è quella di garantirsi una piattaforma nuova, supportata fino al 2020 ed estremamente configurabile. Il 2400G vi permette di giocare ai vostri giochi preferiti fin da subito, nel mentre potrete mettere da parte un gruzzoletto per comprare una scheda video dedicata, prendere un velocissimo SSD e salire a 16GB di RAM.

Build PC Low Cost, giocare con Ryzen 5 2400G

Una build pc low cost con un Intel Pentium dual core e con una GTX 1050 è veramente di fascia bassa e dopo poco tempo vi trovereste non solo a cambiare scheda video, ma soprattutto il processore. Magari avete risparmiato anche sull’alimentatore e non reggerete una gpu più potente, sul case che vi tiene le temperature alte a causa di un pessimo ricircolo d’aria… Insomma, non sono le premesse giuste per un pc duraturo.

Come già scritto sopra, prossimamente vi porterò altri contenuti su una build parecchio simile a questa qui, che attualmente si sta comportando parecchio bene ed è pronta a ricevere una bella scheda video dedicata, poiché ha già tutto ciò che serve senza sostituire nient’altro.

Fateci sapere se queste guide all’acquisto vi possono piacere e quali budget siete interessati a vedere nei prossimi articoli!

Commenti