Sito web di notizie tecnologiche e videogames.

PowerPoint ora supporta oggetti 3D

Microsoft Office Logo - via news.logo.com
154

Con il nuovo Fall Creator Update di Windows 10 sono state introdotte sicuramente molte funzionalità molto interessanti che hanno consolidato la posizione del sistema operativo made in Redmond.

Tra queste modifiche rientrano anche numerose funzionalità aggiuntive a quelle piattaforme, ancora in stato embrionale, di realtà mista e 3D. Per quest’ultimo in particolare è stata aggiunto un link molto interessante con il celeberrimo software di presentazioni della suite Microsoft Office, PowerPoint.

Grafica 3D in PowerPoint

Ebbene ora possiamo aggiungere elementi tridimensionali nelle nostre presentazioni grazie ad un collegamento fatto fa Microsoft tra due sue piattaforme. Il risultato è certamente entusiasmante, basti immaginarne l’effetto.

Grazie alla nuova release, per mescolare presentazioni a 3D non sarà necessario alcun plugin aggiuntivo, solamente una versione di Office su un sistema operativo Windows, entrambi aggiornati. Anzi, aggiungere un elemento a 3 dimensioni sarà semplice come aggiungere una qualunque immagine.

PowerPoint ora supporta oggetti 3D
Microsoft Office Suite – CC0

Certo è molto futuristica come cosa se consideriamo le presentazioni super minimali e piatte che quotidianamente vediamo circolare. E poi in un certo senso è una mossa contro l’attuale trend, per l’appunto minimalista.

Ma bando alle ciance. Vediamo quindi come fare per sfruttare al meglio questi modelli 3D nelle nostre presentazioni PowerPoint in 4 semplici passi, stando alle istruzioni fornite da Microsoft sul proprio blog ufficiale.

Primo passo

Tra le schede fornite da PowerPoint, in inserisci sarà ora possibile selezionare modelli 3D creati con l’applicazione di Microsoft Paint 3D, o dal catalogo online Remix3D.com.

PowerPoint ora supporta oggetti 3D
Modelli 3D in PowerPoint – via blog.windows.com

Secondo passo

Una volta inserito il modello 3D potrebbe essere necessario sistemare le impostazioni di visualizzazione, dimensione e rotazione. Nulla di più semplice, e va inoltre notato che con rotazione si intende una rotazione tridimensionale completa, su tre diversi assi.

Sarà infatti disponibile un menu contestuale nella scheda degli strumenti per i modelli 3D, che permetterà tutte queste operazioni.

PowerPoint ora supporta oggetti 3D
Modelli 3D in PowerPoint – via blog.windows.com

Terzo passo

Ora che le impostazioni di base sono state sistemate, potrebbe essere necessario riproporre lo stesso modello in un altra slide ma con una diversa orientazione. Ancora una volta nulla di più semplice, basterà effettuare gli stessi passaggi precedenti, avendo semplicemente cura di orientare l’immagine in direzione diversa.

PowerPoint ora supporta oggetti 3D
Modelli 3D in PowerPoint – via blog.windows.com

Quarto passo

Certo, è sicuramente molto carino vedere un elemento in 3D nelle proprie presentazioni, ma quanto sarebbe spettacolare vedere un lo stesso modello muoversi assieme alle transazioni da una diapositiva all’altra?

Ebbene ora tutto ciò è possibile. Non che prima non lo fosse, ma ora, con il nuovo Fall Creator Update, tutto ciò è alla portata di chiunque. Ed è veramente alla portata di chiunque, poiché per creare un animazione basterà selezionare una voce nel menu delle transizioni, che una volta serviva solo a passare da una slide all’altra.

PowerPoint ora supporta oggetti 3D
Modelli 3D in PowerPoint – via blog.windows.com
via blogs.windows.com
Commenti