Sito web di notizie tecnologiche e videogames.

iPhone X, volto invisibile con TrueDepth camera

2

A poco tempo dall’uscita, iPhone X torna a far parlare di sé per un motivo alquanto curioso. Pare che uno sviluppatore sia stato in grado di rendere la propria faccia invisibile grazie alla tecnologia della TrueDepth camera.

La TrueDepth camera di iPhone X ti fa scomparire

Chi non ha mai desiderato un’app per rendere il proprio volto invisibile alla fotocamera? È sicuramente un’idea divertente, un effetto da lasciare a bocca aperta. Non è chiaro quale potrebbe essere l’effettiva utilità di un’applicazione del genere, ma oggi parliamo di una precisa tecnologia che ci permette di avere il risultato desiderato. In particolare, parliamo di un’app che sfrutta le potenzialità della TrueDepth camera presente per il riconoscimento facciale su iPhone X.

Lo sviluppatore Kazuya Noshiro ha postato su Twitter un video del funzionamento dell’applicazione. Attraverso le caratteristiche della TrueDepth camera, viene smaterializzato il volto dell’utente, nascondendolo. Visibili saranno solamente gli occhi, i capelli ed il resto del corpo, mentre la faccia è sostituita dallo sfondo della stanza. L’effetto finale è abbastanza creepy, vedere per credere. L’applicazione adatta il viso nascosto anche ai movimenti dell’utente, catturando comunque ciò che resta dietro esso. Impressionante secondo Noshiro, che però non sa indicare almeno una possibile utilità della feature.

Detto questo, bisogna puntualizzare che la tecnologia di Apple sfruttata per il riconoscimento visivo, pur complessa che sia, non è in grado di catturare immagini oltre le superfici. Come si ottiene quindi l’effetto di trasparenza? Lo sviluppatore ha utilizzato Unity, piattaforma comunemente utilizzata per i videogame, per catturare lo sfondo con una telecamera fissa. Questo significa che per nascondere il proprio viso è necessario avere una seconda fotocamera che riprenda l’ambiente circostante, per far funzionare tutto alla perfezione. Oppure registrare con iPhone X ciò che ci circonda prima di utilizzare l’app.

Quando la troveremo scaricabile sull’App Store? Questo resta ancora un mistero. Un po’ come il viso di Noshiro.

Via

Commenti