Sito web di notizie tecnologiche e videogames.

I am what I do: la campagna intelligente di Huawei

9

Tra il 9 ed il 10 novembre in alcune delle maggiori città italiane sono sorte delle statue alte ben 12 metri! Ciò è  il frutto della campagna I AM WHAT I DO ideata da huawei.

Come mai questa scelta e cosa starà a significare? scopriamolo insieme.

I am what I do I am what I do: la campagna intelligente di Huawei

L’operazione denominata I am what I do messa in atto da Huawei è uscita completamente allo scoperto solamente oggi, anche se negli ultimi giorni, varie persone hanno postato foto sui social degli imponenti “marmi” sbucati dal nulla.  Ma analizziamo più approfonditamente la situazione nelle varie città.

Milano

I am what I do: la campagna intelligente di Huawei

 La statua di Milano raffigura Massimo Ciociola, CEO e founder di Musixmatch. Ciociola è riconosciuto per aver creato il più grande catalogo online di testi di canzoni ed è stato definito da Mark Zuckerberg  come una delle realtà imprenditoriali italiane più interessanti e promettenti del panorama digitale. La propria app consente di visualizzare  i testi delle canzoni sul proprio smartphone mentre le si ascolta.

Napoli

I am what I do: la campagna intelligente di Huawei

Il volto rappresentato a Napoli è quello di Monica Calicchio, appassionata di moda e fondatrice di tailoritaly, prima piattaforma online in cui è possibile ordinare e modificare a proprio piacimento abiti made in italy.

Bari

I am what I do: la campagna intelligente di Huawei

La protagonista di Bari è invece Diva Tommei, inventrice di Caia, una lampada basata sulla tecnologica eliostatica. L’invenzione permette di intercettare la luce del sole e ridirezionarla all’interno della stanza in cui l’oggetto è posizionato, coprendo un raggio di circa 47mq. Diva è anche l’unica italiana considerata tra le migliori startupper d’europa da Eu Startups.

Conclusione

Questa campagna è la celebrazione di quelli che per huawei sono gli eroi di domani, ovvero imprenditori e imprenditrici che per mezzo delle proprie invenzioni, sono riusciti a migliorare la vita quotidiana delle persone.

Ciò fà riferimento al fatto che con Huawei Mate Pro 10 e la propria intelligenza artificiale, la vita quotidiana nell’ambito smartphone sarà più semplice, ma è anche un invito per i più giovani al credere nelle proprie ambizioni senza gettare la spugna!

 

 

Commenti