Sito web di notizie tecnologiche e videogames.

Apple Pay Cash disponibile con iOS 11.2

0

Dopo diversi rinvii nel corso dell’anno, Apple Pay Cash è stato lanciato negli Stati Uniti in versione beta. La feature è disponibile con iOS 11.2 e watchOS 4.2.

Apple Pay Cash, negli Stati Uniti è già utilizzabile

Di Apple Pay Cash si iniziò a parlare seriamente a Giugno con iOS 11, ma il lancio fu posticipato a Settembre insieme ai futuri aggiornamenti. Ora è disponibile in versione beta su iOS 11.2 e watchOS 4.2. La feature, che consente agli utenti di trasferire denaro direttamente tramite iMessage, è compatibile con iPhone SE, iPhone 6 e successivi, iPad Pro, iPad (quinta generazione), iPad Air 2, iPad mini 3 e successivi, e tutte le versioni di Apple Watch. Il trasferimento sarà possibile se entrambi gli utenti avranno aggiornato il sistema operativo. La presenza dell’opzione sarà segnalata dal bottone Apple Pay che comparirà nell’app predefinita dei Messaggi.

Apple Pay Cash disponibile con iOS 11.2
Screen di Apple Pay Cash

Negli Stati Uniti la funzione è già utilizzabile. Apple Pay Cash permette il trasferimento di denaro tramite autenticazione a due fattori: inserendo il proprio Apple ID e confermando il tutto con la propria password oppure sfruttando il Touch ID/Face ID. Ogni dispositivo compatibile non richiede nessun applicazione terza, data l’integrazione di Apple Pay Cash con iMessage. Il pagamento potrà avvenire tramite carte di credito/debito, saldo Paypal o saldo Apple. I fondi ricevuti potranno essere conservati sulla carta virtuale di Apple Pay che si verrà a creare oppure trasferiti al proprio conto. Mentre le carte Bancomat non subiranno tasse, i trasferimenti tramite carte di credito saranno soggette ad una commissione del 3%.

Non si sa ancora quando Apple rilascerà la versione di Apple Pay Cash nel resto del mondo, restate su TheZine.it per ulteriori aggiornamenti.

Via

Commenti