Sito web di notizie tecnologiche e videogames.

Schermo OLED di iPhone X: Apple rileva problemi

Burn-in su iPhone X
16

Lo schermo OLED è uno dei punti forti del nuovo iPhone X, un enorme schermo super Retina ad alta risoluzione. Da anni Samsung utilizza schermi OLED, perché offrono più colori e una gamma dinamica più ampia, oltre a ridurre il consumo energetico. Apple ha introdotto per la prima volta questo display con iPhone X. Ma alcuni problemi già si sono presentati.

Il problema dello schermo OLED di iPhone X

Nonostante l’iPhone X sia fuori da appena tre giorni, Apple sta già avvisando gli utenti che il nuovo dispositivo potrebbe avere problemi di schermo.

“Con l’uso prolungato a lungo termine, i display OLED possono anche mostrare piccole modifiche visive”, scrive Apple.

“Questo comportamento è previsto e può includere” persistenza di immagine “o” burn-in “.

Apple continua: “Questo può verificarsi in casi più estremi, ad esempio quando la stessa immagine ad alto contrasto viene continuamente visualizzata per lunghi periodi di tempo.

Cos’è l’effetto burn-in?

L’effetto burn-in è un problema ricorrente negli schermi OLED, causato da un difetto hardware.

In poche parole, si verifica quando alcuni pixel rimangono accesi anche quando dovrebbero essere spenti.

Ciò causa una sorta di “effetto fantasma”, cioè un’immagine visibile in sottofondo che rimane lì, anche nel caso in cui se ne visualizzi un’altra.

Schermo OLED di iPhone X: Apple rileva problemi
Esempio di effetto burn-in

La spiegazione di Apple

Abbiamo progettato il display Super Retina per essere il migliore nell’industria, e per ridurre gli effetti di OLED “burn-in”, spiega Apple.

La società aggiunge inoltre che si può anche incontrare un altro problema con l’esposizione OLED: “Se si guarda un display OLED da un angolo, si potrebbero notare piccoli spostamenti di colore e tonalità. Questa è una caratteristica dell’OLED ed è un comportamento normale “.

Tuttavia, vale la pena notare che la distorsione di colore e il problema di “burn-in” sono caratteristici dei display OLED.

Schermi OLED su iPhone X e Samsung

Le affermazioni di Apple sono rassicuranti.

Ma sembra ancor un po’ strano, dato che l’iPhone X utilizza uno schermo OLED costruito da Samsung e Samsung offre questi pannelli da anni.

Non abbiamo visto problemi con la nuova videocamera Samsung Galaxy S8, nè con i telefoni cellulari di Samsung con spettacoli di alta qualità.

Samsung evita tali problematiche utilizzando software appositi, tra cui la dissolvenza e lo spostamento di icone persistenti come i pulsanti di navigazione Android.

Il Google Pixel 2 XL utilizza anche uno schermo OLED, ed è stato criticato dalla stampa per problemi simili.

Google però ha successivamente pubblicato una correzione software per il problema. 

Schermo OLED di iPhone X: Apple rileva problemi
Burn-in sul Google Pixel 2 XL

Segui The zine per rimanere aggiornato sulle ultime news in campo hi-tech.

via

Commenti