Sito web di notizie tecnologiche e videogames.

The Evil Within 2, il nuovo survival horror

2

The Evil Within 2 non è un gioco leggero, adatto a tutti. È il nuovo survival horror che mischiando atmosfera e gameplay farà mantenere alta l’attenzione ed il battito cardiaco dei videogiocatori.

The Evil Within 2, il nuovo capitolo è arrivato

La prima sequenza del videogame mostra il protagonista Sebastian Castellanos che rivive l’apparente momento della morte della figlia Lily, avvolta dalle fiamme nella sua casa. In primo piano vediamo il viso della figlia che si scioglie, chiarendo già come non sia un gioco come qualunque altro. Risvegliandosi subito dopo dall’incubo gli viene comunicato da una misteriosa donna che la figlia, al contrario di ciò immaginato nella propria mente, è viva e sta bene. Nel pub in cui si risveglia scopre che Lily è tenuta in ostaggio dalla società Mobius all’interno del sistema STEM, una realtà virtuale. Il progetto STEM non è andato come sperato, difatti al suo interno gli umani si sono trasformati in terribili mostri.

Dal barlume di speranza inizia l’avventura di Sebastian che finalmente può dare un obiettivo alla propria esistenza. Il protagonista appare debole (seppur migliorato dal primo capitolo), ma determinato grazie allo spirito paterno. Già dalle ore iniziali The Evil Within 2 coniuga un’atmosfera surreale, quasi artistica, a combattimenti con creature disumane. La tensione è favorita dalle ambientazioni ricche di corridoi lunghi, stanze da esplorare e quel velo di oscurità che basta per non far calare mai l’attenzione.

The Evil Within 2, il nuovo survival horror
BloodyDisgusting

Non c’è da preoccuparsi se non si è giocato il capitolo precedente, le scene iniziali di The Evil Within 2 permettono di capire la storia e lo scopo del videogame. Come qualsiasi survival horror il giocatore dovrà aspettarsi jump-scares, ma non si tratta solamente di questo. Gli ambienti oscuri e bizzarri immergono il giocatore in un’esperienza particolare, con lo scopo di impersonificare il più possibile Sebastian ed i suoi ragionamenti. I mostri che si incontreranno non saranno creati solo per spaventare il personaggio, ma hanno un preciso significato nella storia.

The Evil Within 2 ha una durata di circa 15 ore, anche se dovrebbe essere giocato con una certa pazienza se non ci si vuole perdere nemmeno una briciola della trama principale. Per gli amanti del genere è un must-have, ma sicuramente non adatto agli ansiosi ed ai deboli di cuore.

Fonte: GQ Games

Commenti